Il sito di Franco Corleone
23 July 2019

Il governo si dimette, sospeso il digiuno, continua la lotta

L’ANNUNCIO DELLE DIMISSIONI DEL GOVERNO MONTI SOSPENDE IL DIGIUNO A OLTRANZA PER UN DECRETO LEGGE CONTRO IL SOVRAFFOLLAMENTO NELLE CARCERI.

CONTINUA LA CAMPAGNA “CARCERE E DEMOCRAZIA” PERCHE’ LA GIUSTIZIA E I DIRITTI UMANI SIANO LA PRIORITA’ DEL NUOVO PARLAMENTO E DEL NUOVO GOVERNO.

Franco Corleone, garante dei diritti dei detenuti a Firenze ha dichiarato:

“La crisi di governo ci priva dell’interlocutore che per altro si era fino a oggi mostrato sordo. La ministra della giustizia Severino e il ministro Riccardi responsabile delle droghe hanno mostrato scarsa se non nulla determinazione nell’affrontare la grave situazioni delle carceri, che versano in uno stato di vera e propria illegalità. Il silenzio del Governo al nostro appello e alle richieste del CSM è stato però in primo luogo un insulto al Presidente Napolitano che più volte aveva denunciato lo stato delle carceri come indegno e disumano e tale da mettere l’Italia ai margini dell’Europa.

Ringrazio tutti coloro che hanno animato la mobilitazione per 50 giorni.

Un saluto particolare ai detenuti di Volterra che hanno partecipato con convinzione al digiuno a staffetta.

L’appuntamento è per domani al Giardino degli incontri del carcere di Sollicciano (Firenze) per rilanciare la mobilitazione in vista delle elezioni”.

 

Leave a Reply