Il sito di Franco Corleone
23 July 2019

Giustizia e carcere a Zugliano

Mercoledì 20 aprile, alle 20.30, nuovo appuntamento con il ciclo di incontri “Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia…”. Nella sala mons. Luigi Petris del Centro Balducci di Zugliano Lucia Castellano, direttrice del carcere di Bollate, don Claudio Burgio, fondatore e presidente dell’Associazione Kayròs, e Franco Corleone, ex sottosegretario alla Giustizia, saranno i protagonisti della serata dedicata a “Giustizia e carcere”, organizzata, come sempre dal Centro di accoglienza e di promozione culturale “Ernesto Balducci” e dal “Movimento ProPositivo”. L’incontro sarà introdotto e coordinato da don Pierluigi Di Piazza e da Gianpaolo Carbonetto. Seguiranno il dibattito con il pubblico e al termine ci sarà un momento conviviale.

Con questo appuntamento si arriva a quello che può succedere prima e dopo dell’applicazione della giustizia nei tribunali: il carcere, o con la detenzione preventiva, o con quella punitiva, e con tutte le ingiustizie che il carcere comporta.

Nato, infatti con lo scopo dichiarato della rieducazione sociale del condannato, troppo spesso il carcere diventa una trappola terribile che può anche diventare mortale, o per le violenze degli altri carcerati, o per la disperazione che porta al suicidio, o addirittura per le violenze praticate da coloro che rappresentano lo Stato. Una situazione, insomma, nella quale troppo spesso si finisce per rispondere alla violenza con la violenza, in cui non c’è spazio per la solidarietà e la fraternità intese sia in senso cristiano, sia in senso laico.

Introducono e coordinano

Pierluigi Di Piazza
Responsabile del Centro Balducci

Gianpaolo Carbonetto

Giornalista

Intervengono

Lucia Castellano
Direttrice del carcere di Bollate

don Claudio Burgio
Fondatore e presidente dell’Associazione Kayòs

Franco Corleone
Ex sottosegretario alla Giustizia

Seguirà il dibattito

Momento conviviale

Lucia Castellano è la direttrice del carcere di Bollate che si adopera costantemente per dare preminenza al fattore rieducativo e riabilitativo del carcere rispetto a quello punitivo e costrittivo. Dopo aver lavorato per 17 anni negli istituti di pena ha deciso insieme a Donatella Stasio di scrivere un libro, “Diritti e castighi” per raccontare il mondo del carcere.
Claudio Burgio è il sacerdote fondatore e presidente dell’Associazione Kayròs che dal 2000 gestisce diverse comunità di accoglienza per minori con attenzione particolare all’Istituto penale minorile Cesare Beccaria di Milano. Suona e canta: “Una storia più grande di noi” è uno dei frutti del lavoro fatto con i ragazzi in Oratorio: da quando è prete ha smesso di fare “musica per sè stesso”, ma scrive e canta in pubblico perché la musica sia uno strumento per educare e diffondere la Parola.
Franco Corleone, ex deputato italiano per due legislature ed ex parlamentare europeo, è il nuovo Coordinatore dei Garanti territoriali per i diritti dei detenuti ed è stato sottosegretario alla Giustizia. Ha scritto numerosi saggi e articoli sui temi della giustizia e dei diritti. Fra i volumi pubblicati: “Giustizia senza fine” e “La Giustizia come metafora”. Il suo libro più recente è “Contro l’ergastolo”.

Leave a Reply