Il sito di Franco Corleone
5 December 2019

Settimo giorno di sciopero della fame

SOFRI: GARANTE DETENUTI FIRENZE, SCIOPERO FAME PER GRAZIA

(ANSA) – FIRENZE, 13 MAR – Il garante fiorentino per i diritti dei detenuti Franco Corleone e’ arrivato oggi al settimo giorno di sciopero della fame intrapreso dopo l’ invio di una lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per sollecitare l’ applicazione della grazia ad Adriano Sofri.

Corleone, che oggi ha avuto un lieve malore, aveva scritto a Napolitano il 3 marzo sottolineando che la decisione, ”assolutamente personale di riprendere il digiuno di dialogo e testimonianza” viene ”offerta a Lei con fiducia e con la presunzione di aiutarla a decidere, qui e ora”. (ANSA).

Reader Feedback

One Response to “Settimo giorno di sciopero della fame”

  1. Magosso ha detto:

    Ho saputo che stai facendo, da solo, lo sciopero della fame per sollecitare al presidente Giorgio Napolitano una presa di posizione netta sulla vicenda della grazia a Adriano Sofri. Mi dichiaro sin d’ora disponibile a proseguire con te lo sciopero della fame e, nel caso, di organizzarlo, come già fatto in passato, sotto forma di staffetta per coinvolgere tutti quelli che ci stanno.
    Renzo Magosso

Leave a Reply