Il sito di Franco Corleone
1 November 2014

Archivio ‘sovraffollamento’

Quinidicesimo giorno di digiuno

Quinidicesimo giorno di digiuno

Come non capite ancora? Digiuno ad oltranza Continua la mobilitazione collettiva perché il Governo emani subito un decreto legge contro il sovraffollamento delle carceri, cancellando le norme della legge sulle droghe che incarcerano per fatti di lieve entità e impediscono l’uscita dei tossicodipendenti. Le altre richieste al Parlamento e [...]

Lettera aperta ai garanti, al volontariato, alle associazioni di impegno civile e sociale

Lettera aperta ai garanti, al volontariato, alle associazioni di impegno civile e sociale

Care amiche e cari amici, ho meditato a lungo e con insistenza. Alla fine mi sono convinto, senza incertezze, che non possiamo più continuare ad accettare che di fronte alla tragedia quotidiana che vive il carcere, si persegua una gestione rassegnata e contrassegnata dal tratto della normale amministrazione, quando la situazione è davvero [...]

Un nuovo suicidio a Sollicciano: la strage continua

Un  nuovo suicidio a Sollicciano: la strage continua

La notte scorsa a Sollicciano, un cittadino magrebino di 35 anni condannato in primo grado per spaccio e che aveva il fine pena nel 2011, si è suicidato aspirando il gas di una bomboletta nel gabinetto della cella. Il sovraffollamento ha provocato un’altra vittima innocente. Era mezzanotte, nella cella erano in sei persone e secondo quanto [...]

Può accadere anche da noi una strage in carcere?

Può accadere anche da noi una strage in carcere?

Articolo pubblicato dal Settimanale OGGI. L’8 dicembre oltre ottanta detenuti in un grande carcere alla periferia di Santiago del Cile sono morti a causa di un terribile incendio. Potrebbe accadere anche in Italia? Purtroppo sì. D’altronde, anche se pochi lo ricordano, il 3 giugno 1989 nel carcere delle Vallette di Torino undici donne (nove [...]

I ‘tagli alla scuola’ aboliscono cinque classi a Sollicciano

I ‘tagli alla scuola’ aboliscono cinque classi a Sollicciano

Per Franco Corleone, garante dei diritti dei detenuti di Firenze, ''il taglio è l'ultimo sfregio. La situazione può risolversi con poco: gli insegnanti sono pagati dalle scuole e non sono neppure precari'' Firenze, 14 settembre 2010 - Anche i detenuti di Sollicciano sono al centro dei problemi causati dai 'tagli alla scuola'. Infatti, [...]

Sollicciano: la diga dei 1000 è caduta

Sollicciano: la diga dei 1000 è caduta

Conferenza stampa del Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Firenze Venerdì 9 luglio ore 12,00 Palazzo Canacci - Piazza della Parte Guelfa, 3 piano secondo LA DIGA DEI 1.000 E’ CADUTA! Cercasi volonterosi per impedire il Vajont Un Piano per Sollicciano e per il carcere in Italia Obiettivi primi e ultimi: - [...]

Discarica sociale

Discarica sociale

Articolo di Franco Corleone per Pluraliweb, mensile on line di Cesvot, Giugno 2010 Ci si avvia a un'estate calda, almeno in carcere. In Italia in agosto si raggiungerà la quota record dei 70.000 detenuti e in Toscana a fine aprile erano presenti già 4.382 persone rispetto a una capienza regolamentare di 3.180. Il sovraffollamento pesa molto [...]

Secondo giorno dello sciopero della fame contro l’arroganza del Ministro Alfano

Secondo giorno dello sciopero della fame contro l’arroganza del Ministro Alfano

Il silenzio del Ministro Alfano sulle ragioni della chiusura del carcere di Empoli e sui motivi del blocco dell’esperimento di un carcere transgender è offensivo. I cittadini hanno diritto di conoscere perché, in tempi di sovraffollamento e di donne detenute strette come sardine, un istituto è chiuso da più di un anno e non si sa [...]

A Empoli un carcere per sole trans. Ma c’è chi parla di: “Rischio ghetto”

A Empoli un carcere per sole trans. Ma c’è chi parla di: “Rischio ghetto”

Un decreto ministeriale del 20 ottobre 2008 ha trasformato l’Istituto a custodia attenuata (dove cioè la funzione rieducativa della pena assume maggiore importanza rispetto a quella retributiva, offrendo maggiori opportunità al detenuto di riabilitarsi e di auto-sperimentare il grado di maturità e responsabilità raggiunta) della città [...]