Il piacere di Giovanardi

Franco Corleone on feb 19th 2010 09:44 am

La ricerca del piacere si può soddisfare in molti modi. Consumando sostanze o ricorrendo a sostituti ideologici.
Il Sottosegretario Giovanardi, che ha come limite alla trasgressione per le sostanze il consumo di Lambrusco, si eccita con lo spionaggio.
I risultati del test antidroga a cui si sono sottoposti 232 sciagurati ha fatto emergere un “colpevole.” Come è ovvio tra colleghi e giornalisti si è aperta la caccia all’uomo o alla donna, per mettere al bando il peccatore, come è accaduto all’ingenuo Morgan.
Il Sottosegretario Giovanardi assicurà che il nome non emergerà per tutela della privacy e grazie ad un sistema a “tenuta stagna.”
Quello che vorremmo sapere è se il nome è conosciuto da lui o dal Capo del Dipartimento, Dott. Serpelloni.
Infine una curiosità, questa idiozia ha avuto dei costi o è stata una forma di propaganda gratuita offerta da qualche sponsor proibizionista o benefattore moralista?
Gradiremmo una risposta in entrambe i casi.

Filed in politica sulle sostanze | Comments (0)

Comments are closed.